Maggiori informazioni sul sito ufficiale: www.studiolegalepistilli.eu

Perché il ricorso?

Riconoscimento integrale del periodo pre-ruolo

Dopo l’assunzione in ruolo il Ministero riconosce il servizio preruolo (precario) come anzianità di servizio. Ma non interamente.

Sono riconosciuti i primi 4 anni e i 2/3 del precariato restante. Per esempio:

- su sette anni di anzianità ne sono riconosciuti solo 6 (un anno perduto)
- su dieci anni ne sono riconosciuti solo 8 (due anni perduti)

La Corte di cassazione del lavoro ha ormai riconosciuto senza alcun dubbio che il personale ATA ha diritto al riconoscimento dell’intero servizio pre-ruolo senza alcun taglio.
 

Che cosa si ottiene?

Anticipato raggiungimento della superiore fascia stipendiale

Il mancato riconoscimento determina un ritardo negli scatti di anzianità.

Il ricorso al giudice del lavoro consente di raggiungere prima gli scatti di anzianità e i relativi aumenti di stipendio.
Per esempio:
  • raggiungere lo scatto 9 con un anno di ritardo corrisponde a una perdita di: 1.922,26€;
  • raggiungere lo scatto 15 con due anni di ritardo corrisponde a una perdita di: 2.853,61€.
 
I nostri specialisti del Diritto del Lavoro e del Pubblico Impiego

Cosa fare?

Compila il modulo sottostante e sarai ricontattato da un nostro collaboratore per verificare i requisiti dell’eventuale ricorso a solo titolo informativo.

*Prego compilare tutti i campi obbligatori
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Prego selezionare la mansione
 
 
 
 
Contattaci